Visitando Wanderio, accetti il nostro uso dei cookie.
Chiudi
Italianoarrow_drop_down
menu

Viaggiare con Renfe

Cerca il tuo trenosearch
Dagli orari alle tariffe, fino ai servizi a bordo treno, ecco tutto ciò che devi sapere su Renfe per il tuo prossimo viaggio in Spagna.

La compagnia

renfe-ave

Renfe è la società statale di treni in Spagna, l’unica, quindi, che puoi trovare se hai intenzione di visitare il Paese della penisola iberica. Che tu voglia esplorare il Nord da San Sebastian a Santiago de Compostela, le coste del Mediterraneo con un treno da Barcellona a Valencia o le bellezze del centro percorrendo il tratto da Madrid a Toledo, utilizzerai una delle numerose tipologie di treno offerte da Renfe, tra regionali, AVE (cioè l’alta velocità) e treni paragonabili agli Intercity italiani. Trova il treno migliore (o il miglior prezzo) per attraversare la Spagna e acquista i biglietti Renfe su Wanderio!

L’offerta di Renfe

Se è vero che la tratta ferroviaria in AVE da Madrid a Barcellona è quella con più passeggeri al mondo, è altrettanto vero che la Spagna offre molto di più e Renfe, di conseguenza, ti consente di raggiungere anche le città più piccole (ma di certo non meno affascinanti) del Paese. Se ad esempio sei in Spagna per una vacanza di mare, puoi viaggiare in treno da Barcellona a Sitges e goderti una tra le più belle spiagge della costa! Basteranno 30 minuti a bordo di un treno regionale per raggiungere questa soleggiata destinazione.

Renfe: gli orari

I collegamenti in treno in Spagna sono numerosi e frequenti durante tutto il giorno; è anche per questo motivo, oltre che per le numerose tariffe e promozioni, che viaggiare in treno in questo Paese è abbastanza economico. Ad esempio, tra Barcellona e Madrid vi sono più di 25 treni a collegare le due città quotidianamente, dalle 06:05 alle 21:25. Il tratto invece da Barcellona ad Alicante prevede 8 corse giornaliere comprese tra le 06:34 e le 17:34.

Che tipo di treni posso trovare in Spagna?

L’alta velocità e i treni a lunga distanza

renfe-train

AVE Così come per i treni in Italia, anche nella penisola iberica troviamo facilmente collegamenti ad alta velocità tra le maggiori città. La tratta Madrid - Barcellona ne è un esempio lampante: è talmente frequentata da essere diventata la tratta ferroviaria con più passeggeri al mondo! La capitale è certamente il fulcro da cui si dirama la maggior parte delle linee ad alta velocità. Escludendo infatti le tratte Siviglia - Barcellona, Malaga - Barcellona e Siviglia - Valencia, tutte le altre partono o hanno come destinazione finale Madrid, da cui si può raggiungere Siviglia, Barcellona, Valencia, Huesca, Malaga, Valladolid, Albacete, Alicante e León. Vi sono poi alcune città connesse dall’alta velocità che risultano essere fermate intermedie delle linee appena citate, come Cordova sulla Madrid-Siviglia o magari Segovia, lungo la tratta che va dalla capitale a Valladolid.

Alvia I treni Alvia sono treni a lunga percorrenza ad alta velocità che dalla capitale arrivano a città distanti come Alicante, a circa 400 km da Madrid, in tempi piuttosto rapidi (anche solo due ore e mezza, in questo caso).

Altaria Si tratta di treni ad alta velocità piuttosto confortevoli. Se vuoi andare da Madrid a Murcia, ad esempio, è molto probabile che viaggerai su questa tipologia di treno.

AV City Gli AV City fanno parte della famiglia dei treni ad alta velocità ma, offrendo solo classi più economiche, si potrebbero definire treni low cost. Tra le tratte servite da questo tipo di treno, troviamo Madrid - Malaga e Malaga - Valencia.

Euromed Gli Euromed fanno parte della famiglia dei treni ad alta velocità di Renfe e possono raggiungere i 220 km/h. Le tratte servite da questa tipologia di treni si trovano tutte sulla costa mediterranea del Paese e attraversano principalmente la Catalogna e la Comunità Valenciana: sicuramente il tragitto in treno da Barcellona a Valencia è il più popolare tra quelli gestiti con i treni Euromed.

Talgo I Talgo sono treni di lunga distanza che viaggiano generalmente tra i 160 e i 200 km/h e sono molto utilizzati dagli spagnoli per spostarsi tra le grandi città del Paese.

Intercity Del tutto paragonabili agli Intercity nostrani, i treni Intercity di Renfe collegano le principali città della Spagna e, pur non potendosi definire dei treni ad alta velocità in senso stretto, sono sicuramente più rapidi di quelli regionali.

Trenhotel Non sono altro che i treni notturni che collegano le principali città spagnole. Ti raccomandiamo di prenotare il tuo posto in cuccetta con anticipo, poiché spesso la disponibilità è limitata.

Treni a media distanza

Media distancia Questi treni sono simili ai regionali italiani, poiché hanno una rete piuttosto capillare e si dirigono verso destinazioni più piccole. La velocità di questi treni può arrivare al massimo ai 160 km/h e i servizi che puoi trovare a bordo sono più limitati rispetto a quelli di un AVE, come si può immaginare.

Avant I treni Avant fanno parte della famiglia dei treni ad alta velocità e percorrono tragitti di media lunghezza, come ad esempio quello da Malaga a Siviglia o da Madrid a Valladolid.

Treni regionali

Civia e cercanías Sono i treni regionali spagnoli: raggiungono una velocità di 120 km/h e si diramano dalle grandi città verso i comuni più piccoli nelle loro vicinanze. Questa è l’unica tipologia di treno spagnolo che non necessita di prenotazione anticipata.

FEVE Sono perlopiù treni regionali specificamente utilizzati nelle regioni Cantabria, Galizia e Asturie, perciò ideali se il tuo itinerario prevede tragitti nelle zone intorno a Santander, per esempio. Allo stesso tempo, alcuni treni FEVE percorrono tratte di media distanza, come quella che va da Bilbao a Santander.

I servizi

Viaggiare con animali sui treni Renfe

Gli animali sono ammessi a bordo dei treni Renfe, con qualche piccola differenziazione. Sui treni ad alta velocità e quelli di media distanza, sono ammessi animali domestici di piccola taglia con peso non superiore ai 10 kg che saranno trasportati in cucce non più grandi di 60 x 35 x 35 cm. Il trasporto è gratuito per chi possegga un biglietto AVE per la classe Preferente sentada o Club, per una cuccetta in classe Preferente o Gran Clase e per chi siede in poltrone Gran Confort. Negli altri casi, il passeggero pagherà il corrispettivo del 25% di un biglietto in classe Turista (per i treni ad alta velocità) o a tariffa General (per i treni a media distanza e Avant) per la tratta e il treno scelti. Sui treni regionali, invece, il trasporto in cuccia non è obbligatorio ed è invece gratuito, a patto che gli animali siano tenuti a guinzaglio e, nel caso di cani, abbiano la museruola.

Bagagli

Ogni passeggero può portare fino a 3 bagagli, il cui peso complessivo non deve superare i 25 kg; la taglia massima consentita per la valigia più grande è di 85 x 55 x 35 cm, mentre la somma delle dimensioni dei tre pezzi non potrà essere oltre i 290 cm. Anche gli strumenti musicali, purché non occupino più di 30 x 120 x 38 cm, saranno considerati bagaglio a mano.

Biciclette a bordo

Sui treni Renfe, sebbene a condizioni differenti a seconda della tipologia, è ammessa una bicicletta per passeggero. Se piegata e riposta in una sacca le cui dimensioni totali non superano i 180 cm, verrà considerata bagaglio a mano; altrimenti, se non si tratta di biciclette pieghevoli, potrà essere trasportata a seconda della disponibilità sul treno per € 3 sui tragitti più lunghi di 100 km (gratuitamente su quelli più brevi), ma solo se si viaggia su treni a media distanza e regionali.

Wi-fi a bordo

La connessione wi-fi è presente solo sui treni AVE (alta velocità) in modalità differenti. Per chi acquista un biglietto in classe Preferente o per chi aderisce al programma fedeltà Renfe+ la connessione è gratuita e si avrà accesso al portale di intrattenimento; per il resto dei clienti, invece restano a disposizione pacchetti a pagamento: quello Basic a € 2, con connessione a 20MB e possibilità di connettere un dispositivo, e quello Premium a € 4, con connessiona a 100MB per collegare fino a tre dispositivi.

Intrattenimento

Grazie al pacchetto compreso con la connessione wi-fi, potrai avere accesso al portale di contenuti multimediali con film e musica; inoltre, potrai trovare la rivista di bordo Club +Renfe.

Servizi di ristorazione a bordo

A parte il bar presente su tutti i treni a lunga distanza, sui treni AVE è possibile acquistare cibo e bevande direttamente dal carrellino; per chi ha un biglietto in classe Preferente, il servizio di ristorazione al posto è gratuito tutti i giorni eccetto il sabato (in questo modo, tuttavia, il biglietto è più economico).

Acquistare i biglietti

Il biglietto

Acquistando il biglietto online o tramite agenzia di viaggi, ad esempio su Wanderio, si dovranno inserire alcuni dati di contatto poiché il biglietto generato sarà nominativo (sebbene il nome non sia stampato sullo stesso); ad ogni modo, sarà possibile cambiare il nome gratuitamente fino a 15 minuti prima della partenza del treno. Se hai scelto un treno AVE, a lunga distanza e Avant, puoi scegliere di viaggiare con il solo biglietto in formato elettronico; utilizzando l’App di Wanderio, potrai esibirlo ai controlli persino senza connessione ad Internet, ti basterà scaricarlo una prima volta! Negli altri casi, dovrai necessariamente stampare il biglietto; inoltre la vendita di biglietti per i treni regionali non è effettuata online dalla compagnia.

Per i piccoli viaggiatori

Sui treni ad alta velocità, a lunga distanza e sugli Avant i bambini sotto i 4 anni che non occupano un posto a sedere possono viaggiare gratuitamente, purché muniti comunque di un biglietto gratis per bambini. Se invece i viaggiatori hanno meno di 14 anni ed occupano un posto del treno, la tariffa sarà scontata del 40%. Sui treni cercanías, invece, a viaggiare gratuitamente sono fino a 2 bambini sotto ai 6 anni, purché stiano in braccio ai rispettivi accompagnatori.

Tariffe Renfe: caratteristiche e condizioni

Le differenze più evidenti circa le tariffe si possono notare, chiaramente, sui treni AVE e a lungo raggio.

Flexible

Sebbene si paghi il prezzo pieno del biglietto, si possono ottenere notevoli vantaggi acquistando un biglietto a tariffa Flexible. Ad esempio, per annullare la tua prenotazione i costi gestionali saranno solo del 5%, mentre la modifica è gratuita. Inoltre, puoi scegliere dove sedere e, in caso di perdita del treno, potrai salire su quello seguente (se in partenza entro i 30 minuti successivi) senza alcun sovrapprezzo.

Promo+

Con questo tipo di biglietto si può risparmiare fino al 65% pur mantenendo una certa flessibilità per le eventuali modifiche. Puoi infatti cambiare la tua prenotazione integrando la differenza di prezzo del nuovo biglietto (se più caro) e pagando un 20% di commissioni; se hai invece bisogno di annullarla, ti sarà possibile farlo pagando il 30% come costi di gestione. E, nel caso tu perda il treno, puoi salire sul successivo (se la partenza è prevista entro 30 minuti) aggiungendo il 20% del nuovo biglietto al prezzo già pagato. Se a questo tipo di tariffa associ la classe Preferente, poi, avrai accesso alla Sala Club (ma non al servizio di parcheggio). Di contro, ti è impedito scegliere il posto al momento della prenotazione.

Promo

Questa è sicuramente la tariffa più conveniente; permette infatti di risparmiare fino al 70% rispetto al prezzo pieno. D’altro canto, è poco flessibile, infatti questo tipo di biglietto non consente cambio, annullamento, scelta del posto o accesso alla sala Club e al servizio di parcheggio.

I livelli di servizio sui treni Renfe

Vi sono principalmente due classi tra cui scegliere quando si prenota un posto su un treno ad alta velocità di Renfe. Tra queste, vi sono alcune differenze nei servizi a disposizione.

Preferente

Si tratta della prima classe, di fatto. In preferente avrai a disposizione il servizio di ristorazione gratuita al posto tutti i giorni eccetto il sabato - tuttavia, viaggiando di sabato, il prezzo del biglietto è minore. Inoltre, prima della partenza, avrai la possibilità di accedere alla sala Club, la lounge presso le stazioni di Madrid, Barcellona e Girona presso cui potrai sorseggiare un soft drink gratuito, leggere un quotidiano o sfruttare la connessione wi-fi. La connessione ad Internet sarà gratuita anche a bordo del treno. I sedili, invece, sono ampi e confortevoli, dotati di prese elettriche individuali e in diversi casi di tavolini.

Turista

Viaggiando in seconda classe, siederai comunque su comodi sedili forniti di prese elettriche e, in alcuni casi, di tavolini in condivisione, ma non avrai accesso al servizio di ristorazione gratuita (pur potendo ovviamente acquistare qualche snack dal carrello o nel vagone bar), alla sala Club e alla connessione gratuita - a cui però puoi connetterti a pagamento.